Verona, folle corsa tra auto in corso Milano: 6 denunciati, sulle vetture anche un machete

Verona, anno ingaggiato un folle inseguimento in Borgo Milano, con le auto cariche di oggetti atti ad offendere. Per questo a finire nei guai sabato sera sono stati cinque cittadini di origini indiane di età compresa tra i 18 e i 31 anni e un 18enne veronese.

Dopo aver percorso a forte velocità Corso Milano, le auto coinvolte nell’inseguimento sono state intercettate dagli agenti delle Volanti poco prima delle 23, all’incrocio tra via San Marco e via Don Sturzo.

All’arrivo dei poliziotti, due auto erano ferme all’incrocio rivolte una contro l’altra. All’esterno di una di esse, erano presenti quattro giovani, uno dei quali intento a brandire un machete all’indirizzo degli occupanti dell’altra autovettura.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Alla vista della Volante, una delle auto è riuscita a far perdere le proprie tracce, mentre i giovani che si trovavano all’esterno dell’altra auto hanno tentato di fuggire a piedi in direzioni diverse. Tre di loro sono stati però raggiunti e fermati dagli operatori. All’interno della loro auto, i poliziotti hanno rinvenuto due machete, una roncola e una mazza ferrata.

Nel corso del controllo è sopraggiunta anche  un’altra autovettura coinvolta nell’inseguimento con a bordo due cittadini indiani e il 18enne veronese che, alla vista dei poliziotti, hanno tentato di disfarsi di un bastone di legno e di un tubo in metallo, gettandoli fuori dall’auto.

Al termine degli accertamenti, tutti gli oggetti rinvenuti sono stati sequestrati e per tutti e sei è scattata la denuncia per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Tre di loro dovranno anche rispondere di minacce aggravate.

Sono ancora in corso ulteriori accertamenti da parte degli Uffici della Questura per ricostruire l’ esatta dinamica dei fatti e risalire ad ulteriori responsabilità ascrivibili alle persone coinvolte.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...