Varese, trovato con 100g di cocaina e 10g di marijuana, arrestato cittadino marocchino

Varese, Nel tardo pomeriggio di lunedì 1° febbraio, personale della Squadra Mobile – Sezione Antidroga – ha tratto in arresto il cittadino marocchino G. R. di 37 anni, perché trovato in possesso di circa 100 grammi di cocaina e 10 grammi di marijuana, destinati allo spaccio locale.
L’attività d’iniziativa ha avuto origine da alcune indiscrezioni acquisite dagli Agenti della Narcotici, ai quali è stato indicato lo straniero come detentore di sostanza stupefacente che era pronta per essere spostata dalla propria abitazione sita in un comune della provincia, verso altro luogo, confidando in un abbassamento dei controlli su strada legati al passaggio alla nuova e più tenue “zona gialla”.
Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
È stato quindi improntato un servizio di osservazione nei pressi dell’abitazione, con il preciso intento di verificare gli eventuali spostamenti di G.R., soggetto peraltro già conosciuto agli operatori per i suoi precedenti specifici.
La pazienza ha premiato gli operanti che, dopo ore di attesa, sono riusciti ad agganciare lo straniero mentre faceva rientro in abitazione con due suoi connazionali (risultati poi non essere coinvolti nell’attività illecita), sottoponendolo a controllo di Polizia.
L’atteggiamento tenuto da G.R., volto a convincere gli Agenti di non essere in possesso di nulla di illegale, non ha convinto ed è stato quindi sottoposto a perquisizione domiciliare, atto che ha permesso di rinvenire circa 100 grammi di cocaina e 10 grammi circa di marijuana, un bilancino di precisione e il classico materiale per il confezionamento delle dosi, oltre a denaro contante ritenuto provento di spaccio.
In particolare l’uomo, proprio per eludere eventuali controlli di Polizia, aveva “sparso” il materiale per tutta la casa nascondendo, ad esempio, il bilancino di precisione in un’intercapedine della scala interna.
G.R. è stato quindi tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana e, su disposizione del P.M. di turno della Procura di Varese, associato presso la locale Casa Circondariale.

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...