Varese, tenta attraversare il valico di Luino ma è positivo alla COVID-19, denunciato dalla Polizia

Varese, Gli agenti del Settore di Polizia di Frontiera di Luino hanno deferito in stato di libertà un quarantaquattrenne di nazionalità italiana residente a Luino, già noto alle FF.OO., perché sorpreso mentre alla guida della sua autovettura si dirigeva in Svizzera attraverso il valico di Fornasette.

Fermato in prossimità del valico dal lato italiano per un controllo, l’uomo ha dichiarato che si stava recando in Svizzera per il disbrigo di alcune pratiche burocratiche.

Gli agenti insospettiti dalla vaghezza delle motivazioni addotte per lo spostamento in c.d. “zona rossa”, dalla consultazione delle banche dati di polizia hanno rapidamente verificato che il luinese era sottoposto ad isolamento fiduciario presso la sua abitazione per la positività al Covid-19.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

E’ stato quindi invitato a tornare a casa, dove gli agenti lo hanno scortato per verificare il ripristino dell’isolamento sanitario. L’uomo dovrà rispondere del reato previsto dall’art. 260 del R.D. 1265/1934.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...