Varese, lite tra due ragazzi in strada: si sfogano su una Fiat parcheggiata

Varese, Nella serata di ieri, venerdì 29 gennaio, la Centrale Operativa del Commissariato di Gallarate ha inviato le volanti in servizio in via Torino, ove un cittadino aveva segnalato il danneggiamento di un veicolo parcheggiato in strada, riferendo che gli autori dei danni erano ancora presenti sul posto. La prima volante a giungere sul posto ha notato un ragazzo ed una ragazza che stavano discutendo animatamente a bordo strada, entrambi con le mani ferite ed insanguinate. I due giovani sono stati quindi immediatamente sottoposti a controllo di Polizia ed invitati presso il Commissariato per chiarire la loro posizione.
Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
La seconda volante, giunta sul posto pochi istanti dopo, ha preso contatti con il richiedente, il quale ha riferito agli agenti che intorno alle precedenti ore 20.00, mentre si trovava nel suo appartamento, aveva udito due persone che litigavano a voce alta in strada. Affacciatosi alla finestra per verificare cosa stesse accadendo aveva notato una coppia, la cui descrizione corrispondeva perfettamente ai giovani poco prima sottoposti a controllo dall’altra volante, che discuteva ad alta voce. L’episodio inizialmente sembrava una normale lite tra fidanzati, ma poco dopo, avendo udito dei forti rumori provenire dalla strada, affacciatosi nuovamente alla finestra aveva notato che gli stessi ragazzi di prima si erano posizionati vicino ad una fiat punto in sosta, e che la ragazza stava colpendo con entrambe le mani il cofano della vettura. A quel punto il testimone ha deciso di contattare le Forze dell’ordine.
Gli agenti hanno subito individuato la vettura danneggiata, che ha subìto varie ammaccature e la rottura del parabrezza, e risalendo al proprietario della stessa, lo hanno informato di quanto occorso e della facoltà di sporgere denuncia/querela per il danneggiamento subito.
I due giovani, un ventunenne di Busto Arsizio ed una ventenne di Fagnano Olona, dovranno rispondere di danneggiamento aggravato in concorso tra di loro, reato per il quale sono stati denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente.

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...