Varese, fugge dalla comunità a Brescia e viene scoperto a rubare tra le auto con altri due minori

Varese, nella notte del 3 gennaio scorso la Polizia di Stato di Gallarate ha individuato e denunciato un minorenne che, dopo essere fuggito dalla Comunità Azimut di Brescia insieme ad altri due minori, si è reso responsabile del danneggiamento di diverse auto con l’intento di compiere furti a bordo delle stesse.

La pattuglia del Commissariato cittadino è intervenuta in Via Rusnati su disposizione della sala operativa, dove poco prima erano stati segnalati dei ragazzi intenti a lanciare dei sassi contro alcune autovetture in sosta.

Giunti sul posto i poliziotti hanno sorpreso un giovane a bordo di un’autovettura, il quale alla vista dell’auto di servizio si era dato a precipitosa fuga. Il giovane era stato poco dopo avvistato dagli operatori in compagnia di altri due soggetti, ma ancora una volta il minore era riuscito a guadagnarsi la fuga facendo perdere le proprie tracce.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

A quel punto gli agenti hanno richiesto ausilio ai locali carabinieri per partecipare alla ricerca del giovane e nel contempo, dopo aver rinvenuto i documenti all’interno dell’auto ove si trovava precedentemente uno dei ragazzi (una BMW di colore blu con targa tedesca e con il finestrino lato guida danneggiato) riuscivano a contattare il proprietario.

I due giovani fermati, sprovvisti di documenti, sono stati accompagnati negli Uffici del Commissariato per l’identificazione e proprio in questa sede hanno riferito di essere fuggiti dalla Comunità Azimut di Brescia lo scorso 2 gennaio. Dagli accertamenti esperiti è risultato inoltre che i due minori erano sottoposti a misura cautelare.

Nel corso della notte la locale Compagnia Carabinieri ha informato i poliziotti di Gallarate circa il rintraccio del terzo giovane, che era stato fermato nell’intento di danneggiare altre auto e che veniva successivamente accompagnato presso gli uffici del Commissariato.

Il soggetto che aveva tentato la fuga, appariva in evidente stato di alterazione psico-fisica e presentava segni sulle braccia, probabilmente riconducibili alle azioni poste in essere per frantumare i finestrini delle auto. Lo stesso, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di diversi oggetti, che ammetteva di aver trafugato nella notte dalle auto di diversi malcapitati.
Per tali ragioni il minorenne è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Milano per il reato di tentato furto aggravato.

Terminati gli accertamenti di rito, i tre minori sono stati riaccompagnati presso la comunità, mentre sono ancora in corso altre indagini volte a verificare la commissione di ulteriori episodi simili verificatisi nella medesima notte.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...