Varese, entra in negozio ruba un televisore e scappa in bici

Varese, Busto Arsizio, lungo le strade che in questo periodo sono quasi deserte, nella mattinata di ieri è saltato subito agli occhi della Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio un giovane che, in sella ad una bicicletta nelle vicinanze della stazione ferroviaria, stava trasportando un televisore tenendolo sotto al braccio. Il giovane è stato fermato venendo immediatamente riconosciuto quale persona nota agli Uffici di via Foscolo. Forse proprio per i suoi trascorsi, subito ha affermato che televisore gli era stato appena regalato, negando una possibile ricettazione o un furto.

La conoscenza del giovane, le circostanze del trasporto e lo scrupolo degli operatori, li ha portati a voler verificare se quanto dichiarato dal giovane corrispondesse al vero. Constatata la presenza di un sacchetto di alimentari appena acquistati nel supermercato Carrefour di via Buon Gesù in Castellanza, si è provveduto a contattare il punto vendita al fine di verificare il corretto acquisto del televisore, visionando anche le immagini della videosorveglianza. Il giovane, appena accortosi delle intenzioni degli operatori, con una mossa fulminea ha strappato la parte di imballaggio del televisore riportante il codice a barre gettandolo in un tombino, infilandoci anche il cappellino bianco tipo baseball indossato fino a quel momento rivolgendosi poi agli operatori trionfante, sfidandoli a capire se il televisore fosse rubato o meno e negando d’aver mai avuto un cappellino bianco. Purtroppo per lui, però, gli operatori avevano già provveduto a fotografare sia l’imballo del televisore che il giovane al momento del primo controllo, potendo così procedere alla verifica dell’origine dell’elettrodomestico e confermare il possesso del cappellino bianco.

Tutto questo, unito alla recente assunzione di metadone ed eroina dichiarato dal giovane, ha iniziato a manifestare i propri effetti sul ragazzo che ha iniziato a barcollare rendendo necessario l’intervento del 118 e il successivo trasporto al pronto soccorso dell’Ospedale cittadino per le cure del caso. Nel frattempo sono continuati gli accertamenti che hanno portato a verificare come il televisore di 40 pollici, in vendita a 149 euro, era stato in effetti prelevato poco prima dagli scaffali da un cliente indossante un cappellino da baseball bianco il quale, dopo aver strappato l’antitaccheggio, tranquillamente si allontanava dal centro commerciale Carrefour di Castellanza tenendo sottobraccio il maltolto.

Il giovane terminate le cure presso il Pronto Soccorso, è stato indagato a piede libero per il reato di furto aggravato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...