Varese, denunciato in stato di libertà per la violazione delle prescrizioni inerenti la sorveglianza speciale

Varese, Nel pomeriggio del giorno dell’Immacolata, la Sala Operativa del Commissariato di pubblica Sicurezza di Gallarate ha inviato un equipaggio della Squadra Volante presso un bed and Breakfast del centro cittadino, in quanto il sistema “Allert Alloggiati” aveva evidenziato la registrazione presso la struttura ricettiva di una persona con alcune pendenze in corso. Sul posto gli Agenti hanno identificato il cliente, un cinquantaduenne italiano anagraficamente residente a Samarate, a carico del quale è emersa una nota di rintraccio per notifica inserita lo scorso mese di maggio dalla Stazione CC di Cerro Maggiore (MI) per la notifica del Foglio di Via Obbligatorio da quel Comune. Un approfondimento degli accertamenti ha permesso di appurare che il soggetto controllato risultava essersi anche sottratto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno già da fine novembre scorso, quando si era allontanato dal domicilio originariamente dichiarato, rendendosi irreperibile. Gli Agenti hanno pertanto invitato il soggetto presso gli Uffici del Commissariato, per la redazione degli atti di rito. Oltre alla notifica del Foglio di Via Obbligatorio, a carico del samaratese è scattata la denuncia in stato di libertà per la violazione delle prescrizioni inerenti la sorveglianza speciale, misura che gli è stata ripristinata per il periodo residuo di 111 giorni.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...