Varese, controlli su diversi esercizi commerciali da parte della Polizia Locale e un 59enne irregolare espulso

VARESE, CONTINUANO LE ATTIVITA’ CONGIUNTE DI CONTROLLO DEL TERRITORIO VOLUTE DAL SIG. QUESTORE DI VARESE DOTT. GIOVANNI PEPE’, EFFETTUATE DEGLI AGENTI DELLE VOLANTI DELLA QUESTURA VARESINA, COADIUVATI DA PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE E DA SPECIALISTI DELLA ATS INSUBRIA – DIREZIONE VETERINARIA E SICUREZZA ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE DI VARESE. NELLA GIORNATA DI IERI SONO STATI EFFETTUATI DIVERSI ACCESSI DI POLIZIA SU ALCUNI ESERCIZI COMMERCIALI DI SPENDITA DI PRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE E NON, IN PARTICOLARE NEI NEGOZI ETNICI DELLA CITTÀ, LOCALIZZATI TRA LA VIA PIAVE, VIA MAGENTA, VIA MEDAGLIE D’ORO E PIAZZA REPUBBLICA.

IN PARTICOLARE IN 3 ESERCIZI COMMERCIALI PREDISPOSTI ALLA VENDITA DI ALIMENTI SONO STATE RILEVATE DIVERSE DIFFORMITÀ STRUTTURALI, PERTANTO, A CURA DELLA POLIZiA LOCALE, E’ STATO INTIMATO AI TITOLARI DI SANARE ENTRO 30 GIORNI LA SITUAZIONE DI IRREGOLARITA’, CON LA REDAZIONE DI APPOSITA SCIA, DA REALIZZARSI ENTRO 3 GIORNI DALLA REDAZIONE DEI VERBALI DI ACCERTAMENTO. INOLTRE, NEL CORSO DEI CONTROLLI SONO STATE IDENTIFICATE 20 PERSONE, GRAN PARTE EXTRACOMUNITARI CON PERMESSO DI SOGGIORNO. UNO DI ESSI, UN TUNISINO DI 59 ANNI, IRREGOLARE SUL TERRITORIO NAZIONALE, È STATO ACCOMPAGNATO PRESSO GLI UFFICI DELLA QUESTURA E AL TERMINE DEGLI ACCERTAMENTI DI RITO, GLI È STATO NOTIFICATO IL DECRETO DI ESPULSIONE, EMESSO DAL SIG. PREFETTO DI VARESE, CON CONTESTUALE ORDINE DI ALLONTANAMENTO DAL TERRITORIO NAZIONALE ENTRO 7 GIORNI, EMESSO DAL SIG. QUESTORE DI VARESE.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...