Varese, aveva appiccato il fuoco nella Chiesetta dell’ospedale: 61enne rintracciato e denunciato

Varese, La Polizia di Stato di Varese ha identificato l’uomo che il 12 marzo scorso ha appiccato il fuoco ad un paramento sacro all’interno della Chiesetta dell’ospedale di Varese e all’interno di un bagno del medesimo nosocomio.

L’uomo, italiano di 61 anni, è indagato dalla Procura della Repubblica di Varese per il reato di incendio e offesa a una confessione religiosa mediante danneggiamento.

L’ipotesi di un suo coinvolgimento è nata grazie al capillare controllo del territorio da parte delle Volanti, e si è consolidata a seguito di perquisizione disposta dalla Procura di Varese, che ha consentito di raccogliere ulteriori ed univoci indizi quali gli abiti indossati in occasione dei fatti, trovati a casa dell’uomo, che abita a Varese.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Rintracciato da personale della Squadra Mobile, di fronte alle evidenze, il denunciato ha ammesso di aver appiccato gli incendi raccontando di aver agito in un momento di rabbia, causato da motivazioni personali, e di essere pentito del gesto.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...