Varese, 500 giovani ballavano nel locale: chiuso per 5 giorni il “Village Grill & Kitchen”

Varese, ieri sera la Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Varese, nell’ambito dell’attività di monitoraggio e dei controlli anti-movida e del rispetto delle normative di settore da parte degli esercizi pubblici, ha proceduto ad elevare sanzioni in due locali commerciali cittadini, il Pub “King Cross” di via Nuccia Casula 11 ed il “Village Grill & Kitchen” di via Al Gerett nr.1.

La fattiva collaborazione con personale della Squadra Volanti e della Polizia Locale di Varese ha consentito agli operatori di effettuare sinergici controlli in diversi locali volti a garantire il rispetto del divieto assoluto di assembramento e delle disposizioni che limitano la diffusione del contagio.

A seguito dei controlli amministrativi effettuati, nei confronti del gestore del Pub denominato “King Cross” sono stati elevati numerosi verbali per l’inosservanza delle normative di riferimento, mentre al pubblico esercizio “Village Grill & Kitchen”, dove è stata rilevata la presenza di numerosi giovani (circa 500) intenti a danzare con musica ad alto volume in palese violazione del divieto di assembramento è stata disposta la chiusura provvisoria per 5 giorni come previsto dalla normativa Anti Covid 19 e sono stati elevati dei verbali specifici a seguito di accertamento della mancanza di alcuni documenti autorizzativi.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nell’ambito dello stesso controllo venivano identificati 36 avventori, 16 dei quali con precedenti di polizia.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...