Varese, 47enne con precedenti arrestato per spaccio di stupefacenti, aveva tutto l’occorrente per la vendita in macchina

Varese, Nel primo pomeriggio di ieri una pattuglia del Commissariato di P.S. di Busto Arsizio, impegnata nel servizio di controllo del territorio, ha fermato un’autovettura diretta verso il centro città. Alla guida dell’auto un venticinquenne, accompagnato da un uomo di 47 anni, entrambi residenti in città. La presenza di quest’ultimo non è passata inosservata agli operatori trattandosi di una loro vecchia conoscenza. L’uomo, noto per i suoi precedenti di polizia relativi alla detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, subito e senza alcuna esitazione, dopo averli estratti dai calzini, ha consegnato agli agenti tre involucri contenenti 45 grammi di hashish, cocaina ed eroina.

L’immediata perquisizione estesa anche all’autovettura e al conducente del mezzo, ha permesso di rinvenire nel vano porta oggetti un bilancino di precisione pronto all’uso. Un secondo ed un terzo bilancino sono stati trovati nascosti nel kit di pronto soccorso all’interno del bagagliaio dell’auto e, sotto la ruota di scorta, è stato infine individuato un intero rotolo di alluminio utilizzato per il confezionamento delle singole dosi. Il quantitativo di sostanza stupefacente rinvenuta, i precedenti specifici di polizia del quarantasettenne, gli strumenti per il confezionamento e la vendita delle singole dosi sul posto (quale sua unica fonte di reddito), hanno fatto scattare le manette ai suoi polsi.

Il quarantasettenne è stato quindi tratto in arresto e dovrà rispondere del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, mentre il venticinquenne è stato indagato a piede libero per il medesimo reato in concorso.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...