fbpx
CAMBIA LINGUA

Udine: la Polizia di Stato e l’arma dei Carabinieri arrestano due albanesi colti nella flagranza del reato di furo in abitazione in Via Latina

I due soggetti hanno tentato una rocambolesca fuga salendo sul tetto della casa ma venivano convinti a scendere.

Udine: la Polizia di Stato e l’arma dei Carabinieri arrestano due albanesi colti nella flagranza del reato di furo in abitazione in Via Latina.

La Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri di Udine operando congiuntamente hanno arrestato 2 cittadini albanesi individuati ancora sul tetto dell’abitazione che avevano derubato.

I FATTI: 

La sera del 24 febbraio 2024 verso le ore 21.00 personale della Squadra Volante della Questura riceveva una segnalazione di un probabile furto in atto in un’abitazione di Via Latina, nel Quartiere di San Domenico.

Ad accorgersi del tutto è stato un residente che aveva notato delle persone entrare furtivamente in una delle villette della via da parte di due che dopo aver forzato probabilmente stavano consumando un furto dopo aver forzato una finestra del primo piano mentre ed un terzo soggetto era all’esterno, seduto su una panchina del parco adiacente a fare da palo.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

L’intervento diventava sempre più urgente in quanto il testimone segnalava di vedere ancora all’interno dell’abitazione i probabili ladri.

Sul posto sopraggiungevano due Volanti della Polizia, un’unità del Reparto Prevenzione Crimine ed un equipaggio del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri. Il palo, accortosi del sopraggiungere delle forze dell’ordine, si dava a precipitosa fuga, riuscendo a far perdere le proprie tracce, malgrado fosse stato subito inseguito da uno degli operatori intervenuti, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

Immediatamente tutti gli operatori delle Forze di Polizia presenti, circondavano l’abitazione al fine di bloccare ogni possibile via di fuga ai due malviventi, che erano ancora all’interno e che venivano visti dagli agenti mentre facevano capolino attraverso la porta finestra infranta precedentemente per introdursi nell’abitazione, con l’intento di verificare se avessero una via di fuga.

I due soggetti, vistisi braccati, tentavano una rocambolesca fuga salendo sul tetto della casa ma venivano convinti a scendere.

In seguito i due individui rientravano nell’abitazione, in cui molte stanze erano state già messe a soqquadro, cercando di aprirsi un nuovo varco attraverso un’altra finestra dal retro ma venendo bloccati dai poliziotti che utilizzavano lo stesso varco per far ingresso nella casa, arrestandoli.

Il Pubblico Ministero di turno disponeva la loro traduzione in carcere. L’arresto veniva convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari il 27.02.2024 che confermava la richiesta di custodia cautelare in carcere.

Ancora una volta, a dimostrazione dell’importanza dei contributi dei cittadini per il mantenimento della sicurezza in città, grazie alla tempestiva segnalazione di un cittadino ed al pronto intervento di Polizia e Carabinieri, è stato possibile interrompere un’azione delittuosa ed assicurarne i responsabili alla giustizia.

Udine: la Polizia di Stato e l'arma dei Carabinieri arrestano due albanesi colti nella flagranza del reato di furo in abitazione in Via Latina.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×