Triste, ruba 170 euro di merce da OVS: 23enne rumeno denunciato per furto aggravato

Trieste, Denunciato ieri sera dalla Polizia di Stato un triestino del 2002, già noto alle forze dell’ordine, per danneggiamento aggravato. Senza alcun motivo apparente ha danneggiato un portone di un condominio di viale Sanzio e vi si è allontanato. Il suo operato è stato notato da un residente che ha contattato la sala operativa della Questura per il tramite del 112. 

Personale della Squadra Volante intervenuto ha effettuato dei controlli in zona e poco dopo lo ha notato in via delle Linfe. E’ stato fermato, identificato e, ricostruito l’episodio, è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica.

 

Ieri mattina, inoltre, un cittadino rumeno del 1998 ha sottratto merce per un valore di 170 euro dall’OVS di viale XX Settembre. Nel tentativo di strappare l’antitaccheggio ha danneggiato diversi capi di abbigliamento. Sul posto una Volante che ha identificato e denunciato l’uomo per furto aggravato.

 

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica anche un giovane kosovaro del 2001 perché, durante un controllo della Squadra Volante, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico.

 

Proseguono, intanto, i controlli predisposti per monitorare l’osservanza della normativa antipandemica e, in caso di inottemperanza, nel sanzionare amministrativamente e penalmente comportamenti non previsti. Dal 9 aprile a ieri, venerdì, la Polizia di Stato ha controllato nell’intera provincia 4417 persone sanzionandone 36, di cui 10 durante le ore di coprifuoco. Sono stati controllati 432 attività ed esercizi commerciali ed è stato sanzionato un titolare.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...