Trieste, violenza sessuale in discoteca: 15enne vittima di un uomo di 38 anni

L'arrestato si faceva chiamare "Rodolfo Valentino"

Trieste, violenza sessuale in discoteca: 15enne vittima di un uomo di 38 anni.

Fugge dalla comunità per minori per vivere una serata trasgressiva nei piaceri notturni della grande città. In piazza conosce un giovane, che, per richiamare le sue doti amatorie, si fa chiamare Rodolfo Valentino.

Tra un bicchiere di vodka ed uno spinello, ne rimane rapita. Poi il giovane abbandona i sussurri di parole amorose e passa alle vie di fatto, con palpeggiamenti sempre più audaci. La ragazza cerca di liberarsi dalla morsa, ma deve subire le avances sempre più moleste fino ad essere costretta ad un rapporto sessuale.

Il ritorno in comunità è un dramma, con le pene della violenza subita. Ma la ragazza si fa coraggio e denuncia il suo aggressore, che nel frattempo si è dileguato.

L’arresto

A distanza di tempo l’autore della violenza viene rintracciato una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Aurisina, durante un controllo su un autobus di linea diretto in Romania.

Infatti, l’uomo, un 38enne romeno, deve scontare 7 anni e 2 mesi di reclusione per violenza sessuale aggravata perché commessa contro una minorenne. Così i militari, dopo le incombenze di rito, lo hanno tradotto al carcere del Coroneo, in attesa dell’estradizione.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...