Trieste, ladra in stato interessante rimane incastrata: arrestata dai Carabinieri

Una donna romena di 34 anni incinta è stata arrestata dopo aver tentato una rapina in un appartamento.

Trieste, ladra in stato interessante rimane incastrata: arrestata dai Carabinieri.

Nonostante il suo voluminoso pancione per la dolce attesa, con scaltrezza e opportunismo riesce a entrare nei condomini di un quartiere milanese e quando la situazione le è propizia, trovando la porta di un appartamento lasciata aperta perché magari il proprietario è sceso un attimo a gettare l’immondizia, riesce a fare man bassa di quello che trova nell’abitazione, rubando soldi e gioielli. Ma il suo corpo ingombrante le rallenta la fuga e viene scoperta dai vicini che la bloccano sul pianerottolo. Per lei non si
aprono neppure le porte del carcere grazie al suo stato interessante. Tuttavia il processo va avanti e arrivano le condanne, ma la donna come la cicogna ormai è volata via.

A rintracciarla la pattuglia dei Carabinieri di Villa Opicina, impegnata nei controlli di retrovalico insieme alla Radiomobile di Aurisina.

La donna, una cittadina romena di 34 anni è ricercata perché deve scontare 1 anno, 5 mesi e 28 giorni per furto in abitazione. Così la pattuglia dei Carabinieri di Villa Opicina l’arresta e la conduce al carcere del Coroneo a Trieste.

Trieste, ladra in stato interessante rimane incastrata: arrestata dai Carabinieri

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...