Trieste, esce a prendere le sigarette, ma è ai domiciliari: torna 9 anni dopo, è già in carcere

L'uomo è stato associato al carcere del Coroneo

Trieste, esce a prendere le sigarette, ma è ai domiciliari: torna 9 anni dopo, è già in carcere.

L’aria di casa gli è diventata irrespirabile e, per prendere una boccata d’ossigeno, decide di uscire per comprare le sigarette. Tuttavia non si tratta di una innocente evasione per combattere l’afa estiva, ma di una vera e propria evasione in quanto l’uomo è agli arresti domiciliari.

Il giro dura 9 anni sino al momento del controllo, operato dai militari del Nucleo Radiomobile di Aurisina, che incrocia l’uomo mentre si gode ancora l’aria fresca. I militari scoprono che il soggetto è ricercato perché evaso dagli arresti domiciliari. 

L’uomo, un cittadino romeno di 36 anni, è ricercato per un’ordinanza di custodia cautelare per evasione. Il giudice gli ha tolto il beneficio degli arresti domiciliari per metterlo “al fresco” in carcere. Così i militari lo arrestano e lo associano al carcere del Coroneo.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...