Trieste, controlli di retrovalico: i Carabinieri di Aurisina arrestano un ricercato per lesioni

Trieste, i Carabinieri del Radiomobile di Aurisina, nel corso dei controlli di retrovalico a Fernetti, hanno rintracciato un 34enne destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Ancona.

Il giovane, originario di Pesaro, viaggiava a bordo di un pullman di linea che è stato fermato da una pattuglia. Quando i Carabinieri sono saliti a bordo per controllare i passeggeri, ha raccolto i suoi effetti personali e si è presentato spontaneamente ai militari, che hanno svolto accertamenti e verificato che nei suoi confronti era pendente un mandato di cattura risalente al mese scorso.

Ha spiegato che prima di andare in carcere voleva godersi il sole e il mare e così, sapendo dell’imminente emissione del provvedimento restrittivo nei suoi confronti, era partito per un viaggio. Quindici giorni al sole delle Baleari e altrettanti sulle coste della Croazia. Ora, completata la sua vacanza, si è detto pronto per varcare la soglia del carcere.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

I Carabinieri lo hanno arrestato e, al termine delle formalità di rito, lo hanno accompagnato al Coroneo, dove sconterà 3 mesi per lesioni gravi. In una precedente esperienza in carcere, al culmine di un litigio con il suo compagno di cella, lo aveva colpito con una bottiglia, causandogli serie ferite.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...