Trento, un denunciato per detenzione di sostanza stupefacente a Rovereto

Trento, prosegue l’intensificazione del piano di servizi di controllo del territorio predisposto dal Questore di Trento contro la criminalità diffusa, nella città di Rovereto, svolti in concorso tra il Commissariato della Polizia di Stato cittadino ed il Reparto Prevenzione Crimine “Lombardia” ed incentrato soprattutto sul controllo dei luoghi maggiormente frequentati dai giovani e del centro storico.

Nel pomeriggio di ieri è stato l’occhio allenato di un equipaggio a individuare lungo corso Rosmini un ragazzo che, alla vista della vettura con colori di istituto, accelerava il passo come per evitare un eventuale controllo da parte degli agenti.

La pattuglia si avvicinava quindi al soggetto ma questi, alla richiesta di farsi identificare, si dava alla fuga di corsa, subito inseguito dai poliziotti.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

La fuga aveva termine nel piazzale di via Manzoni, dove il giovane veniva raggiunto ed infine bloccato.

Fermato così dai poliziotti il ragazzo, uno straniero 20enne residente a Mori, è risultato avere già precedenti di polizia e nel corso della successiva perquisizione sono stati rinvenuti, nascosti all’interno della giacca, quattro involucri in cellophane termosaldati, contenenti marijuana per un peso di circa 13 grammi, unitamente alla somma di 300 Euro.

Portato in Commissariato, è stato indagato in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sottoponendo anche a sequestro il denaro contante e la quantità di stupefacente.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...