Trento, assembramenti nei locali: chiusura di 5 giorni per un bar

Trento, A seguito dell’intensificazione dei servizi mirati al rispetto delle norme anti COVID continuano numerosi i controlli in ambito cittadino.
Nel corso di tale attività, in data 11.03.2021, il personale della Polizia di Stato ha proceduto alla chiusura per 5 giorni di un bar in Via Pranzelores.
All’atto del controllo all’interno del locale erano presenti alcuni clienti, uno dei quali sanzionato per essere stato trovato a consumare una bevanda al banco.
Nei confronti del titolare del summenzionato locale, precedentemente, erano già stati adottati provvedimenti per le medesime violazioni.
Poiché in data odierna è stato appurato che il predetto non ha ottemperato a quanto disposto, oltre alla segnalazione al Commissariato del Governo per la chiusura fino a gg 30, lo stesso verrà deferito all’ Autorità Giudiziaria per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.
Come è noto in zona arancione non è consentita la consumazione di cibo e bevande all’interno degli esercizi pubblici né nelle adiacenze degli stessi.
La sanzione prevista per i contravventori è disciplinata dall’art. 37 c.2 del D.P.C.M del 02.03.2021 e va da un minimo di Euro 400 ad un massimo di Euro 1.000.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...