Tre pusher in manette

212

Arresti di pusher a raffica dalla polizia di Milano. Nei giorni scorsi gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno arrestato due cittadini marocchini, di 19 e 25 anni, per spaccio di droga in concorso, nella zona del boschetto  di  Rogoredo.  I poliziotti in borghese hanno notato un via vai di tossicodipendenti che dalla stazione di Milano Rogoredo si dirigevano nella vicina area boschiva di via Orwell per poi uscirne dopo pochi minuti. Avvicinatisi con discrezione, gli agenti hanno notato uno straniero intento ad indirizzare gli acquirenti verso il connazionale che, seduto a terra, confezionava le dosi di sostanza cedendole in cambio di denaro. I poliziotti sono intervenuti bloccando i due mentre cercavano di allontanarsi a bordo di
un autobus. A seguito della perquisizione personale, sono stati rinvenuti 8,5 gr. di cocaina, un bilancino di precisione e la somma complessiva di euro 270 ritenuta provento dell’attività di spaccio. Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano Centrale hanno arrestato per furto un cittadino marocchino di 21 anni.
I poliziotti sono intervenuti su richiesta del capotreno del convoglio “Frecciarossa” Venezia-Milano in quanto a bordo era stato bloccato un uomo quale autore di alcuni
furti. Il giovane, durante il viaggio, si era impossessato di un pc portatile sottratto dallo zaino di un viaggiatore e della somma di 90 euro asportata dalla borsa di
un’altra viaggiatrice. Tutto il materiale è stato restituito ai legittimi proprietari.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...