Trapani, si spara accidentalmente alla mano: due fratelli denunciati per omessa custodia di armi

Trapani, nei giorni appena trascorsi i Carabinieri della Compagnia locale, a conclusione di alcuni accertamenti hanno denunciato 3 soggetti per irregolarità in materia di detenzione e porto di armi.

Sull’isola di Favignana sono stati denunciati 2 fratelli pensionati, di 70 e 74 anni, per omessa custodia in quanto i militari intervenivano presso l’abitazione dei predetti, a seguito delle lesioni riportate ad una mano da uno dei due, causate da un colpo di arma da fuoco partito accidentalmente dal suo fucile mentre era intento a pulirlo. Scongiurato il peggio, assicurate le cure del caso all’uomo, che veniva trasportato di urgenza presso l’ospedale di Trapani, i Carabinieri di Favignana eseguivano un controllo accurato acclarando che le condizioni di custodia delle armi (n. 8 fucili e n. 1 pistola), legalmente detenute dai predetti, non erano adeguate alle normative vigenti, per tanto venivano entrambi deferiti all’Autorità Giudiziaria.
A Trapani invece nella stessa giornata i Carabinieri della Sezione Radiomobile, a seguito di un controllo alla circolazione stradale, denunciavano un giovane classe 92 il quale, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato che occultava sulla persona, sottoposto a sequestro.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...