Trapani, furti e droga: scovato bazar di merce rubata

Tra i denunciati anche un giovane che aveva allestito nel suo garage un presunto bazar di merce rubata

Trapani, furti e droga: scovato bazar di merce rubata.

Vasta operazione di polizia giudiziaria – convenzionalmente denominata “Trinacria” – condotta dai Carabinieri nel territorio del comune di Petrosino, in provincia di Trapani.

L’uomo arrestato, un 47enne, dovrà scontare una pena di 3 anni e mezzo in carcere per vari furti. Altri 4 indagati sono stati denunciati per guida senza patente e i mezzi in uso, con i quali gli inquirenti sospettano siano stati commessi reati, sono stati sequestrati. 

Altri 3 uomini con precedenti specifici, invece, sono stati perquisiti e trovati in possesso di grimaldelli ed arnesi atti allo scasso. Altre 2 persone sono state segnalate all’Autorità Giudiziaria per furto di energia elettrica mediante allacci abusivi alla rete nazionale ed infine, un noto pregiudicato residente nel quartiere popolare di via Garibaldi, è stato denunciato alla Procura per aver commesso 4 furti, sia in danno di abitazioni che esercizi commerciali.

Tra i denunciati, anche un giovane, in possesso di crack e marijuana, che aveva allestito nel suo garage un presunto bazar di merce rubata: trapani, fusti per olio e gasolio, motoseghe, decespugliatori e tantissimi altri strumenti agricoli, presumibilmente di provenienza furtiva, sono stati sequestrati dai militari dell’Arma in attesa della restituzione ai legittimi proprietari. Tra la merce sequestrata, addirittura, figurano una moto da cross e varie matasse di erba sintetica per campi da padel.

Saranno pubblicate le foto della merce sequestrata per individuarne i legittimi proprietari.

droga

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...