Trapani, 3 Daspo “Urbani” emessi dal Questore

Nei giorni scorsi il Questore di Trapani ha emesso tre provvedimenti di Divieto di Accesso alle aree urbane (cd. Daspo Urbano) nei confronti di altrettanti soggetti che si erano resi responsabili di gravi reati avvenuti, nelle scorse settimane, nel centro storico di Marsala (i primi due) e nel quartiere “Borgo Annunziata” di Trapani il terzo.

Trapani, 3 Daspo “Urbani” emessi dal Questore.

Due giovani marsalesi si erano resi responsabili di una serie di furti ai danni di esercizi commerciali del centro cittadino, reati commessi, spesso nottetempo, con danneggiamento delle vetrine e delle porte d’ingresso dei negozi. A seguito di approfondite indagini del Commissariato di P.S. di Marsala, i due erano stati raggiunti da un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Marsala su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Il divieto di accesso notificatogli, all’atto della loro scarcerazione, impedirà ai due giovani, per un periodo di due anni, di frequentare, accedere, transitare o sostare in tutte le strade del centro storico di Marsala, pena la reclusione da 6 mesi a 2 anni e la multa da ottomila a ventimila euro.

Il terzo provvedimento, invece, è stato emesso nei confronti di un uomo trapanese autore di diverse aggressioni (probabilmente causate dal suo costante stato di ubriachezza molesta) ai danni di passanti o di avventori degli esercizi pubblici che si trovano nella zona di Via Marconi o anche di persone che attendevano l’autobus presso una fermata lì collocata.

A seguito delle segnalazioni dei cittadini, le pattuglie della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, prontamente intervenute, erano riuscite ad individuare e denunciare l’uomo alla competente Autorità Giudiziaria.

Anche al destinatario di tale ultimo provvedimento saranno precluse, per due anni, le zone ove aveva commesso i reati incorrendo, in caso di violazione, nelle medesime sanzioni indicate sopra.

Trapani, 3 Daspo “Urbani” emessi dal Questore

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...