Torino, trovato il covo di due ladri di strada: sequestrata refurtiva per migliaia di euro

Torino, nell’ambito di attività info-investigativa finalizzata al contrasto dei reati di furto con destrezza e di truffe in danno di anziani, avvenuti nel quartiere collinare “Borgo Po”, gli agenti del commissariato hanno denunciato un uomo ed una donna perché ritenuti autori di più furti con destrezza, commessi perlopiù con la tecnica delle c.d. “monetine”. Mentre il ladro distrae la vittima indicandole alcune monete precedentemente gettate a terra, il complice, approfittando della circostanza, si impossessa di borse e di quant’altro si mostra alla sua vista.

In virtù degli sviluppi investigativi, gli agenti del commissariato procedevano alla perquisizione domiciliare delegata dalla locale Procura della Repubblica che consentiva di rinvenire e sequestrare numerosissimi oggetti, per un valore commerciale di alcune decine di migliaia di euro: accessori di abbigliamento, preziosi e 18 smartphone. Gli apparati, all’atto del rinvenimento, risultavano singolarmente ed accuratamente avvolti nella carta stagnola, con il chiaro intento di schermarli ed evitarne l’eventuale tentativo di localizzazione.

Per 12 dei 18 telefoni è già stata individuata la proprietà. I restanti, al fine di agevolarne il rintraccio da parte delle persone offese che avessero attivato eventualmente la specifica applicazione, resteranno accesi in modalità stand-by.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Gli altri oggetti rinvenuti, più di 80, sono visionabili nella “Bacheca degli oggetti recuperati” del sito della Polizia di Stato. Per visionare questi oggetti, dopo aver raggiunto la pagina web, è necessario compilare il format, selezionando prima la categoria “recuperati” e poi scegliendo la categoria di interesse nel menu a tendina, indicando al contempo Torino nel campo delle province. Tutti gli oggetti in questione riportano come data di ritrovamento il 15-12-2021.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...