Torino, minaccia la Polizia con coltello e nunchaku: fermato

27enne italiano arrestato dalla Squadra Volanti

Torino, minaccia la Polizia con coltello e nunchaku: fermato.

Ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra Volante di Torino intervengono in via Monbasiglio, una donna riferisce di aver ricevuto uno schiaffo al volto in strada da un uomo. Quest’ultimo, dopo aver colpito la donna schiaffeggia anche una seconda persona alla quale provoca il danneggiamento degli occhiali. L’aggressore, sconosciuto alle vittime, si rifugia all’interno della propria abitazione.

All’arrivo degli agenti, l’autore del gesto si palesa, sulla porta di casa, brandendo un coltello di grosse dimensioni e un nunchaku. Il soggetto cerca anche di attingere un poliziotto che riesce a proteggersi grazie ad un’inferriata.

La resistenza

Sul posto arrivano altre volanti. L’uomo, un 27enne italiano, inizia a scagliare diversi oggetti in direzione dei poliziotti e a minacciarli senza mai deporre le armi. Dopo ripetuti tentativi di placare l’ira dell’uomo senza mai ottenere collaborazione, gli agenti ricorrono all’utilizzo del taser, a seguito del quale il 27enne trova riparo in casa.

Una volta all’interno dell’abitazione, gli agenti trovano gli ambienti completamente a soqquadro e la presenza di oggetti e suppelletti per terra e distrutti.

I poliziotti notano, sempre armato, il soggetto su un rampa di scale che porta al piano superiore dell’abitazione. A questo punto, armi in mano, il 27enne si dirige verso gli agenti minacciandoli. Oramai a breve distanza dagli agenti, l’uomo viene nuovamente raggiunto dall’utilizzo del taser.

L’arresto

Gli agenti immobilizzano l’uomo e lo disarmano nonostante il suo tentativo di trattenere le armi. In questa fase, l’uomo colpisce gli operatori che cercano di metterlo in sicurezza. Al termine dell’intervento, cinque operatori della Squadra Volante rimarranno feriti per ferite o contusioni, tutti con una prognosi di 5 giorni.

Il comportamento aggressivo dell’uomo proseguirà anche in ospedale dove cerca di aggredire gli operatori presenti, personale sanitario e una guardia giurata.

Alla luce dei fatti il 27enne viene arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, tentate lesioni aggravate e lesioni aggravate a pubblico ufficiale e denunciato in stato di libertà per lesioni personali, tentate lesioni personali, minacce gravi e oltraggio

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...