Torino, fermato giro di spaccio: 10 arresti, sequestrati 0,5kg di cannabinoidi e circa 200gr di cocaina e crack

Torino, nello scorso fine settimana, una proficua attività di osservazione, comparazione di dati e degli spostamenti di soggetti verosimilmente dediti allo smistamento di droga, condotta dai poliziotti del Comm.to Barriera Milano nell’ omonimo quartiere, ha portato all’arresto di dieci cittadini subsahariani dediti, a vario titolo, allo spaccio di sostanze stupefacenti; nel contesto, sono stati rinvenuti e sequestrati oltre mezzo chilo di cannabinoidi e circa 200 grammi di cocaina e crack.

Gli investigatori e i poliziotti addetti al controllo del territorio, quotidianamente impegnati nel contrastare tale fenomeno, hanno inferto un incisivo colpo allo spaccio individuando diversi soggetti con precedenti di polizia specifici, soliti insistere in concomitanza di alcuni incroci su C.so Giulio Cesare, principale arteria viaria del quartiere.

La mirata attività investigativa ha permesso di individuare gli alloggi dei relativi fornitori, cui sono state estese le perquisizioni, con il conseguente recupero di oltre 700 grammi di droga, nonchè materiale utile al “taglio”, alla suddivisione e al confezionamento in dosi; sono state, inoltre, sequestrate importanti somme di denaro (quasi 8000 €), da ritenersi provento di attività di spaccio, ed una pistola giocattolo. In un caso, un cittadino senegalese ha letteralmente cercato di ingoiare un pezzo di carta alla vista degli agenti, introducendolo nel cavo orale e cercando di masticarlo. Quando i poliziotti sono riusciti a farglielo espellere, si sono resi conto che si trattava di una bolletta dell’energia elettrica, dalla quale si sarebbe potuto risalire all’indirizzo del pusher e che, pertanto, lo stesso ha tentato disperatamente di eliminare, alla vista della polizia.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...