fbpx
CAMBIA LINGUA

Torino, due soggetti incappucciati intenti a sferrare dei colpi alla vetrina di una pasticceria del centro. Arrestato 39enne indiziato di furto

Rinvengono addosso al 39enne un martello della lunghezza di circa 25 cm, 1 torcia, 1 chiave a brugola in metallo e 1 coltello a farfalla di 20 cm

Torino, due soggetti incappucciati intenti a sferrare dei colpi alla vetrina di una pasticceria del centro. Arrestato 39enne indiziato di furto. 

Gli agenti dell’UPGeSP della Questura di Torino hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino di 39 anni indiziato di furto aggravato in concorso con persona rimasta ignota.

È notte fonda quando al 112 NUE giunge una richiesta di intervento per due soggetti incappucciati che intenti a sferrare dei colpi alla vetrina di una pasticceria del centro, la mandano in frantumi.

All’arrivo della pattuglia, i due uomini si separano e imboccano strade diverse, ma gli agenti vedono uno dei due provare a celarsi dietro un cartello pubblicitario. Non riuscendo nell’intento di nascondersi, dopo aver buttato in un bidone un cacciavite di 20 cm, usato verosimilmente per la spaccata, si unisce ad un gruppo di giovani per cercare di confondersi tra di loro e passare inosservato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Gli operatori però lo raggiungono e rinvengono addosso al 39enne un martello della lunghezza di circa 25 cm, 1 torcia, 1 chiave a brugola in metallo e 1 coltello a farfalla di 20 cm.

L’uomo è stato arresto e il procedimento penale si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari, pertanto vige la presunzione di non colpevolezza dell’indagato, sino alla sentenza definitiva.

Torino, due soggetti incappucciati intenti a sferrare dei colpi alla vetrina di una pasticceria del centro. Arrestato 39enne indiziato di furto. 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×