Torino, arrestati i tre presunti autori dell’omicidio di Roberto Mottura

Torino, arrestati nella giornata di ieri dai carabinieri i tre presunti autori dell’omicidio dell’architetto Roberto Mottura commesso nella notte del 9 giugno 2021 all’interno di una villetta a Piossasco (TO).
A Torino e nella provincia di Caserta, i militari del Nucleo Investigativo CC di Torino e della Compagnia CC di Moncalieri (TO) hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica del capoluogo piemontese, nei confronti dei tre, albanesi e con pregiudizi, ritenuti gravemente indiziati, a vario titolo, di concorso in omicidio, tentata rapina in abitazione e porto abusivo di arma da sparo clandestina.
Nella giornata odierna i GIP dei tribunali di Torino e Santa Maria Capua Vetere (CE), hanno convalidato i fermi disponendo per i presunti autori dell’efferato omicidio la custodia cautelare in carcere.
Nel corso dell’operazione due dei tre fermati, con altri due connazionali, sono stati anche arrestati in flagranza per detenzione di armi e droga e per resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, nel corso delle perquisizioni in Torino, sono stati trovati e sequestrati anche un fucile da caccia modificato risultato provento di furto in Piemonte nel maggio 2021, nonché circa 600 grammi tra cocaina e hashish, sostanze da taglio e arnesi da scasso.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...