fbpx
CAMBIA LINGUA

Teramo: sequestrata area per gestione non autorizzata di rifiuti

Gli operatori, dopo alcuni accertamenti, individuavano il proprietario dell'area recintata, residente nella zona, con il quale effettuavano un sopralluogo all'interno del deposito e, nell'occasione, venivano rinvenuti nr. 35 veicoli in pessimo stato d'uso, molti dei quali incidentati.

Teramo: sequestrata area per gestione non autorizzata di rifiuti.

Il personale appartenente alla Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Teramo, nel corso di un ordinario servizio di prevenzione dei reati di specifica competenza, nel transitare in località S. Omero, si avvedeva dell’esistenza di un’area recintata nella quale risultavano depositati numerosi veicoli incidentati o, comunque, in pessimo stato di conservazione.

Gli operatori, dopo alcuni accertamenti, individuavano il proprietario dell’area recintata, residente nella zona, con il quale effettuavano un sopralluogo all’interno del deposito e, nell’occasione, venivano rinvenuti nr. 35 veicoli in pessimo stato d’uso, molti dei quali incidentati.

Inoltre erano depositate vari parti plastiche, di carrozzeria e di selleria di veicoli, parafanghi, cofani, paraurti, portelloni posteriori di autovetture che erano accatastati a terra, sezioni di motore e pneumatici esausti.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Gli operatori, quindi, procedevano al deferimento all’A.G. del proprietario, unico utilizzatore dell’area, per il reato di gestione non autorizzata di rifiuti previsto dal Testo Unico Ambientale e sottoponevano l’area a sequestro penale.

Teramo: sequestro di area per gestione non autorizzata di rifiuti.

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×