Taranto, turista 18enne francese in shock anafilattico viene salvata da due agenti di Polizia

Trapani, “Devo ringraziare i miei due angeli per la loro prontezza, il coraggio e la professionalità, perché senza il loro intervento avrei potuto mettere seriamente a rischio la mia vita”.
Attraverso una lettera di ringraziamento indirizzata al Questore della Provincia di Trapani, Elvira, turista diciottenne di origine francese, giunta in Provincia per trascorrere le vacanze insieme ad un’amica, ha voluto pubblicamente esprimere la propria gratitudine per l’intervento effettuato dagli Agenti della Polizia di Stato della Questura di Trapani che le ha, molto probabilmente, salvato la vita.
Era la sera del 10 giugno, quando una Volante dell’U.P.G.S.P., durante un normale servizio di controllo del territorio, si accorge della presenza in Via Torrearsa a Trapani di due ragazze, di cui una distesa per terra in evidenti difficoltà respiratorie. L’amica che era con lei, con le lacrime agli occhi ed impaurita per le condizioni della compagna, raccontava che erano delle turiste e che subito dopo aver cenato presso un locale cittadino, Elvira aveva iniziato ad avere delle difficoltà respiratorie forse per aver ingerito inconsapevolmente del cibo di cui era allergica.
Gli agenti, accortisi della drammaticità della situazione, ritenendo di non poter attendere l’arrivo dell’ambulanza, immediatamente e senza perdersi d’animo hanno preso in mano la situazione trasportando la ragazza con l’auto di servizio a sirene spiegata in ospedale. Giunti in pochissimi minuti al Pronto Soccorso del Nosocomio, Elvira, entrata in codice rosso, veniva immediatamente affidata alle cure dei sanitari che le salvavano la vita e che la dimettevano poco dopo.
Alla fine tutto si è risolto per il meglio grazie al professionale intervento degli Agenti della Polizia di Stato che con il loro tempestivo aiuto hanno permesso ad Elvira e alla sua mica di continuare serenamente le vacanze.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...