Taranto, titolare di due macellerie denunciato per furto di energia elettrica: danno da 70mila euro

Taranto, nell’ambito di una più vasta attività di contrasto ai furti di energia elettrica, il personale del Commissariato Borgo, con l’ormai collaudata collaborazione dei tecnici di Enel Distribuzione, hanno deciso di controllare due macellerie facenti capo allo stesso titolare, nelle quali risultava un consumo energetico praticamente pari allo zero.
I poliziotti sono entrati contemporaneamente nei due esercizi commerciali, ubicati uno in Via Cesare Battisti e l’atro in via Lucania e, dopo essersi qualificati, hanno circoscritto la zona dei contatori per impedire ogni eventuale manomissione.
Su entrambi i contatori sono stati recuperati due magneti di grosse dimensioni che, posti a monte del misuratore, eludevano di fatto i consumi.
Al termine dell’accertamento, il titolare delle due macellerie è stato denunciato in stato di libertà per furto di energia elettrica.
Il danno economico stimato per l’ente erogatore di energia elettrica è di circa 70mila euro.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...