Taranto, sversa di notte materiale edile in terreno abbandonato: scoperto dalla Polizia

Taranto, il personale della Squadra Volante, in collaborazione con la Polizia Locale, ha sanzionato un 33enne per abbandono di rifiuti speciali e per diverse violazioni al Codice della Strada.
Nel rientrare presso le proprie abitazioni al termine del turno di servizio, due poliziotti, liberi dal servizio, hanno incrociato, su via Golfo di Taranto, un autocarro storico che, oltre ad esibire una targa incompleta, viaggiava con il cassone carico di materiale di risulta e numerosi sacchi neri dell’immondizia.
Insospettiti dal fatto che l’autocarro aveva imboccato la strada per San Giorgio, i due poliziotti lo hanno seguito per accorgersi che il mezzo, a luci spente, entrava in un terreno incolto ed abbandonato.
Dopo aver allertato la Sala Operativa 113, i due hanno raggiunto l’autocarro mentre il conducente, un 33enne residente in Veneto ma domiciliato presso la madre a Taranto, stava scaricando il materiale.
Si trattava di materiale edile di risulta, mentre nei sacchi neri era contenuta della guaina bituminosa.
Dai primi accertamenti, si verificava che l’uomo annoverava numerosi precedenti di polizia, era privo della patente di guida, così come l’autocarro, intestato alla madre, era sprovvisto della copertura assicurativa.
La Polizia Locale, intervenuta sul posto, ha ispezionato i luoghi ed intimato al trasgressore il ripristino delle condizioni dell’area.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...