Taranto, scovati tre edifici con allacci fraudolenti di energia elettrica: 26 denunce

Taranto, continuano da parte del personale del Commissariato Borgo i servizi di contrasto del diffuso fenomeno dei furti di energia elettrica.
Nei giorni scorsi, una task force composta anche dai tecnici specializzati di Enel Distribuzione, ha operato numerosi controlli nel Quartiere Tamburi, scoprendo, al termine di una mirata attività info-investigativa tre interi stabili, facenti parte dello stesso complesso, interamente alimentati da allacci fraudolenti di energia elettrica.
Le non facili operazioni di verifica hanno permesso di rilevare che nessuna delle 26 abitazioni in questione era dotata di misuratore di corrente e che tutti erano collegati direttamente alle rete pubblica, risultando di fatto sconosciuti all’Ente erogatore.
Al temine delle operazioni di verifica e ripristino della rete elettrica, gli agenti del Commissariato hanno identificato e successivamente denunciato i rispettivi residenti.
Tutti e 26 sono stati deferiti in stato di libertà per furto di energia elettrica con un danno economico stimato in circa 260mila euro.
I controlli programmati nei prossimi giorni saranno intensificati e mirati a verificare se in quella zona e più in generale nell’intero Quartiere possono essere presenti analoghe irregolarità nell’erogazione di energia elettrica.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...