Taranto, ruba su un’auto in sosta: 47enne arrestato dalla Polizia

Taranto, il personale delle Volanti è intervenuto all’ora di pranzo in pieno centro cittadino dove era stato segnalato un furto a bordo di un’auto parcheggiata in strada.
Un uomo, dopo aver tentato di rubare all’interno di un’autovettura in sosta, era alle prese con i residenti della zona che, allarmati dalle urla della proprietaria, erano scesi instrada per fermarlo.
Il ladro è stato sorpreso dai poliziotti mentre fronteggiava alcune persone, minacciandole con un coccio di bottiglia.
Con non poche difficoltà l’uomo, un pregiudicato tarantino senza fissa dimora di 47 anni, è stato fermato e reso innocuo dagli agenti della Volante.
In suo possesso, durante la perquisizione personale, sono stati trovati un coltello a serramanico della lunghezza di 15 cm ed alcuni attrezzi atti allo scasso.
Il successivo sopralluogo ha permesso di accertare, anche attraverso la testimonianza della proprietaria dell’auto, che il ladro con un grosso sasso aveva cercato di infrangere – senza successo – il finestrino posteriore del mezzo e poi, incurante della urla della donna che dal balcone di casa stava assistendo alla scena, con lo stesso sasso aveva mandato in frantumi il finestrino anteriore.
La sua azione era stata poi bloccata dall’arrivo dei residenti.
L’uomo, accompagnato negli uffici della Questura, è stato arrestato per tentato furto aggravato, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e porto ingiustificato di coltello.
Dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...