Taranto, lancia dal balcone di casa una bottiglia contro gli agenti di Polizia: è nei guai

Arrestata una 26enne

Taranto, lancia dal balcone di casa una bottiglia contro gli agenti di Polizia: è nei guai.

I poliziotti della Squadra Volante hanno arrestato in flagranza di reato una 26enne di origini georgiane che, nella notte, avrebbe scagliato con violenza, dal balcone di casa, una bottiglia di vetro contro la Volante che transitava in una via del centro città di Taranto.

L’autista, con grande prontezza di spirito, è riuscito a schivare la bottiglia, ma nulla ha potuto la conducente dell’auto che seguiva: il colpo ricevuto ha, infatti, mandato in frantumi il gruppo ottico anteriore sinistro.

Raggiunta l’abitazione interessata, la giovane, in evidente stato di agitazione dovuta con buona probabilità all’assunzione di sostanze alcoliche, dal momento che emanava un forte odore di alcol, avrebbe accolto i due agenti brandendo un’altra bottiglia di vetro già rotta, minacciandoli di ucciderli se non fossero andati via. 

Il fermo e l’arresto

Con non poca fatica, i colleghi sono riusciti a mettere in sicurezza la donna, che ha continuato a strattonare e scalciare per tutto il tempo.

La 26enne, già nota alle Forze dell’Ordine, è stata trasportata presso gli Uffici della Questura per le procedure di rito. Trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria per la convalida, la 26 enne è stata arrestata perché presunta responsabile del reato di resistenza, minaccia a Pubblico Ufficiale, danneggiamento.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...