Taranto, 4 denunciati per furto di energia elettrica e 50mila euro di danni

Taranto, proseguono quotidianamente i servizi in Città Vecchia da parte del personale del Commissariato Borgo al fine di individuare e rimuovere le situazioni di illegalità.
I poliziotti del Commissariato, in collaborazione con il personale Enel, hanno effettuato serrati controlli a diversi stabili di via Duomo, accertando la presenza di 4 prelievi fraudolenti di energia elettrica attraverso un sistema Bypass a monte del misuratore.
I tecnici hanno quantificato un danno economico per l’ente erogatore di circa 50mila euro.
Sono state deferite alla competente Autorità Giudiziaria 4 persone per furto di energia elettrica.
Nel corso dell’attività di controllo straordinario del territorio, sono stati effettuati diversi posti di controllo in corrispondenza delle arterie stradali di ingresso alla città.
Sono 12 le denunce per inosservanza della misura del Daspo Urbano nel confronti di soggetti trovati intenti a svolgere l’illecita attività di parcheggiatore abusivo.
10 sono state le denunce per inosservanza del provvedimento del divieto di ritorno nel Comune di Taranto nei confronti di altrettanti soggetti trovati a spasso, anche in orari notturni, nei vicoli del Borgo Antico e che non hanno saputo fornire valide giustificazioni circa la loro presenza nel capoluogo jonico.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...