fbpx

Spara al genero e poi cerca di suicidarsi: in manette un 76enne

L’ipotesi investigativa ed il relativo quadro probatorio sono ora al vaglio della Procura della Repubblica di Pavia

Castellucchio (MN), spara al genero e poi cerca di suicidarsi: in manette un 76enne.

Un’accesa lite in famiglia scaturita da futili motivi.

Mercoledì scorso, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viadana e della Stazione Carabinieri di Castellucchio hanno tratto in arresto un 76enne.

L’uomo avrebbe prima sparato al genero, ferendolo al torace. Poi, nel giro di pochi secondi, avrebbe tentato il suicidio.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I familiari presenti e alcuni vicini di casa, intervenuti dopo le grida e il rumore degli spari, hanno chiamato il 112. Prestate le prime cure del caso ai due feriti, solo dopo trasportati presso gli ospedali di Mantova e Pavia, i Carabinieri hanno provveduto ad eseguire tutti gli accertamenti tecnici utili alle indagini.

Al termine delle attività, i militari hanno dichiarato in stato di arresto per tentato omicidio il 76enne, piantonato dai carabinieri presso il nosocomio pavese.

L’ipotesi investigativa ed il relativo quadro probatorio sono ora al vaglio della Procura della Repubblica di Pavia, che valuterà i provvedimenti da adottare.

carabinieri copia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×