fbpx
CAMBIA LINGUA

Sospeso un esercizio pubblico di Crema per somministrazione di alcolici a minori

Sospensione per il periodo di giorni 10 della licenza di somministrazione di alimenti e bevande di un esercizio pubblico.

Sospeso un esercizio pubblico di Crema per somministrazione di alcolici a minori.

Con provvedimento notificato in data 19 ottobre 2023, il Questore della provincia di Cremona ha disposto la sospensione, per il periodo di giorni 10, della licenza di somministrazione di alimenti e bevande di un esercizio pubblico, ubicato in Crema, il cui titolare è stato deferito dal Commissariato di P.S. di Crema alla Procura della Repubblica di Cremona per l’ipotesi di reato di somministrazione di bevande alcoliche a minori. In particolare, un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato, nell’ambito di mirati servizi di controllo volti alla prevenzione e contrasto del fenomeno del consumo ed abuso di alcol fra i minorenni, è intervenuto presso il precitato locale, ove una ragazzina di 13 anni, in evidente stato di alterazione psicofisica, accusava un malore per intossicazione da abuso di alcol così da dover ricorrere alle cure sanitarie presso l’ospedale di Crema.

Nella circostanza, diversi avventori minorenni riferivano di aver assunto bevande alcoliche all’interno del locale, senza che il personale preposto prendesse preventivamente visione dei documenti d’identità degli stessi, al fine di accertarne la maggiore età, come disposto dalle norme vigenti in materia. Il provvedimento questorile ha specifiche finalità cautelative e mira ad impedire il reiterarsi di analoghe condotte illecite, nonché a porsi come deterrente ai fini del contrasto al citato fenomeno, di particolare attualità e gravità, con potenziali gravi pericoli per l’incolumità pubblica, il buon costume e, soprattutto, la salute dei giovani.

Per i profili di natura penale l’episodio è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria, mentre analoga comunicazione è stata inoltrata al Comune di Crema per l’eventuale adozione dei provvedimenti amministrativi di propria competenza.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

sospensione

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×