Siracusa, rubano liquori e cosmetici da un supermercato e poi fuggono inseguiti dalle pattuglie, arrestati 3 malviventi

Siracusa, durante l'inseguimento cercano di liberarsi dalla refurtiva lanciandola dal finestrino

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Siracusa hanno arrestato per furto aggravato una donna, NABELLI Gaby Santa, pregiudicata avolese di 39 anni e due uomini, TERRANOVA Adolfo, di 40 anni e NUCCIO Salvatore di 47 anni, anch’essi avolesi e con precedenti penali, per il furto di vari articoli di consumo operato all’interno di un supermercato di Siracusa.
I tre soggetti, giunti a Siracusa da Avola a bordo di un’autovettura noleggiata, erano entrati in un noto supermercato sito nella zona nord della città ed avevano taccheggiato diverse bottiglie di liquori e cosmetici dagli scaffali, utilizzando anche una tronchesina per rimuovere i dispositivi anti taccheggio. Le loro manovre elusive non sono passate tuttavia inosservate agli addetti alla sicurezza del supermercato che avevano prontamente avvisato i Carabinieri. Nel frattempo i tre, compiuto il furto erano usciti frettolosamente dal supermercato e si erano rapidamente allontanati a bordo della loro autovettura, secondo un piano che probabilmente avevano già immaginato.
Le pattuglie del Nucleo Radiomobile hanno tuttavia inseguito i fuggitivi riuscendo in breve ad intercettarli ed i tre, vistisi scoperti, hanno tentato di disfarsi della refurtiva lanciandola fuori dal finestrino. I militari sono però riusciti a bloccare l’auto in fuga, rinvenendo nell’abitacolo la restante parte della refurtiva e gli arnesi utilizzati durante il furto.
Tutta la refurtiva, compresa quella lanciata fuori dal finestrino, è stata restituita al legittimo proprietario.
I tre malviventi sono stati invece arrestati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria aretusea in regime cautelare di arresti domiciliari, con richiesta alla Questura di applicazione del foglio di via obbligatorio poiché non residenti nel Comune di Siracusa. Alla misura cautelare ed a quella di prevenzione si è inoltre aggiunto per i tre il verbale conseguente alla violazione della normativa antiCOVID, essendo essi usciti dal comune di residenza senza valido motivo.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...