Siracusa, positivo al COVID viola l’isolamento: denunciato dai Carabinieri a Cassaro

Siracusa, i Carabinieri di Cassaro hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Siracusa per inosservanza di un ordine dato per impedire la diffusione di una malattia infettiva dell’uomo una persona sorpresa fuori dalla propria abitazione mentre circolava tranquillamente in pubblico benché sottoposto, con espresso provvedimento dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa, ad isolamento fiduciario in quanto riscontrato positivo al Covid.

I militari, che nei loro quotidiani servizi di pattuglia svolgono anche il compito di monitorare il rispetto della normativa anti-COVID e segnatamente dei provvedimenti adottati dalle autorità sanitarie, nel corso di un normale servizio d’Istituto, hanno notato il soggetto che passeggiava e, conoscendone lo status, lo hanno fermato con tutte le cautele del caso, intimandogli di fare immediatamente rientro presso la sua abitazione.
Il comportamento dell’uomo, potenzialmente molto pericoloso in quanto avrebbe potuto avere l’effetto di diffondere in modo esteso il virus a tutti coloro che inconsapevolmente fossero venuti a contatto con lui, ha ovviamente valenza penale e non soltanto amministrativa, come invece le minori violazioni della normativa anticovid commesse da persone sane sovente sanzionate dalle forze dell’ordine (come il mancato uso della mascherina o i piccoli assembramenti), ma è frutto della medesima sottovalutazione della pericolosità del virus.
La pandemia potrà in effetti essere sconfitta solo quando ai farmaci ed ai vaccini si accompagneranno i comportamenti virtuosi di tutti.
L’impegno dei Carabinieri intanto è a tutela di tutti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...