Siracusa, paziente positivo al Covid viola l’isolamento, denunciato

Siracusa, era stato fermato occasionalmente ad un posto di blocco

Siracusa, i Carabinieri della Stazione di Cassibile hanno denunciato in stato di libertà un marocchino, classe ’73, incensurato, residente in quella frazione del capoluogo poiché, nonostante affetto da Covid-19 ha violato il provvedimento di isolamento fiduciario adottato nei suoi confronti dall’ASP di Siracusa ed è uscito dal suo domicilio.
I militari dell’Arma, mentre effettuavano un posto di controllo sulla principale via della frazione di Cassibile, hanno occasionalmente fermato l’autovettura guidata dall’uomo, ma appena hanno identificato il guidatore hanno avuto la sorpresa di trovarsi di fronte ad una persona positiva al Covid 19.
L’uomo, che era in compagnia del figlio minorenne, sottoposto a sua volta a quarantena in quanto convivente con il padre positivo, si è giustificando dicendo di essere uscito per recarsi al supermercato per fare la spesa.
I Carabinieri, dopo aver intimato all’uomo di tornare immediatamente al suo domicilio, non omettendo di evidenziargli l’irresponsabilità del suo comportamento che stava mettendo a rischio la salute dell’intera comunità oltre a quella del figlio minore, lo hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Siracusa per il reato di inosservanza di un ordine teso ad impedire la diffusione di una malattia infettiva.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...