fbpx
CAMBIA LINGUA

Siracusa, “pane condito con salumi e cocaina”: in manette un 36enne dipendente di un supermercato

L’uomo è stato trovato in possesso di circa 17 grammi di stupefacente tra cocaina, hashish e marijuana (in parte già confezionata in dosi)

Siracusa, “pane condito con salumi e cocaina”: in manette un 36enne dipendente di un supermercato.

Dopo le ultime operazioni antidroga, dove i Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, hanno rinvenuto sostanze stupefacenti occultate all’interno di calamari e merendine, i militari della Stazione di Siracusa Ortigia hanno arrestato un 36enne del luogo, gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, smerciate all’interno di un supermercato da un dipendente che consegnava ai suoi clienti, oltre i panini imbottiti, anche stupefacente già suddiviso in dosi.

A seguito di perquisizione personale e domiciliare, effettuata anche sul luogo di lavoro, un’attività commerciale nell’isola di Ortigia, l’uomo è stato trovato in possesso di circa 17 grammi di stupefacente tra cocaina, hashish e marijuana (in parte già confezionata in dosi) e 435 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento di spaccio.

Lo stupefacente è stato sequestrato per i successivi esami di laboratorio. Il 36enne, dopo le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari, come disposto dall’Autorità giudiziaria aretusea. Nello stesso contesto, i militari hanno segnalato alla Prefettura un 39enne quale assuntore di stupefacenti.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

CC Ortigia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×