Siracusa, in atto il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti: un arrestato e uno segnalato

Siracusa, nella giornata di ieri, agenti della Squadra Mobile della Questura di Siracusa, congiuntamente a personale dei Cinofili di Catania, nel corso di predisposti servizi finalizzati al contrasto della vendita e del consumo di sostanze stupefacenti nelle cosiddette piazze dello spaccio siracusano, effettuavano una perquisizione domiciliare in un’abitazione sita in via Algeri ove rinvenivano e sequestravano 8 grammi di cocaina e 2,50 grammi di hashish, già suddivisi in dosi pronte per lo spaccio.

L’appartamento, oggetto della perquisizione, risulta essere di proprietà di una signora, da tempo ricoverata in ospedale, e gli agenti operanti sono stati insospettiti dalla circostanza che la porta d’ingresso della casa era stranamente scardinata.

L’ipotesi investigativa porta a dedurre che, ignoti, approfittando dell’assenza della proprietaria, abbiano utilizzato l’immobile come un deposito per la droga.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Inoltre, agenti delle Volanti, nell’ambito di predisposti servizi, particolarmente orientati al contrasto dello spaccio, dopo un controllo operato su strada, nei pressi di Via Immordini, hanno arrestato Conselmo Dylan, siracusano di 26 anni, trovato in possesso di 34 dosi di cocaina e 100 euro in contanti, probabile provento dell’attività dispaccio posta in essere dal giovane.    

 

Infine, agenti delle Volanti, nel corso del medesimo servizio, hanno segnalato all’Autorità Amministrativa competente un giovane di 24 anni, sorpreso, in via Santi Amato,  a far uso di sostanze stupefacenti. 

 

Agenti delle Volanti, nel corso dei controlli effettuati a soggetti sottoposti a limitazioni della libertà personale, hanno denunciato un siracusano che, nonostante si trovasse in regime di arresti domiciliari, è stato sorpreso a colloquiare con persone estranee al contesto familiare. 

LENTINI – BANDA DEI GARAGE – AVVISO ORALE A CARICO DI 7 LADR

Agenti del Commissariato di P.S. di Lentini, nell’ambito di un procedimento penale, hanno notificato a sette persone la misura di prevenzione personale dell’avviso orale, a conclusione del periodo di indagini preliminari che ha portato all’identificazione di 7 soggetti dediti ai furti nei garage ve presso gli appartamenti.  

Il gruppo faceva  parte di un’organizzazione criminale operante a Lentini, Carlentini e Scordia, dedita alla commissione di furti di attrezzi agricoli, edili, di biciclette e di altri beni di prima necessità, nonché alla ricettazione degli stessi.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...