Siracusa, guidava un motorino con targa rubata, i Carabinieri trovano 800gr di hashish in casa sua: 26enne arrestato e messo ai domiciliari

Siracusa, nella giornata del 1° di aprile, un ragazzo siracusano classe ’95 F.M., noto alle forze dell’ordine, mentre era in giro con il suo motorino è stato notato dai Carabinieri in servizio di pattuglia. Il giovane era alla guida di un motociclo simile a quello con cui due malviventi avevano compiuto un furto con strappo ai danni di una donna. I militari quindi hanno deciso di pedinarlo fino alla sua abitazione per poi procedere ad un controllo. Durante tali fasi il ragazzo ha mostrato evidenti segni di nervosismo e quindi è stato sottoposto a perquisizione domiciliare.
Durante le operazioni i Carabinieri hanno notato la madre del giovane che cercava di nascondere qualcosa, e così, i militari l’hanno seguita con lo sguardo e nella camera del giovane hanno rinvenuto ben 8 panetti di hashish del peso complessivo di 800 grammi nonché alcuni involucri contenenti in totale 6 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e appunti riconducibili ad attività di spaccio.
Il 26enne siracusano è stato quindi dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio e collocato ai domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria, mentre il materiale sequestrato sarà sottoposto ad ulteriori analisi.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...