Siracusa, concluse le indagini, un 33enne di Augusta accusato di stalking all’ex compagna: molestie, insulti sui social dove la associava a siti pornografici

Siracusa, agenti del Commissariato di P.S. di Augusta hanno notificato ad un uomo di 33 anni, di Augusta, un avviso di conclusione di indagini preliminari per il reato di atti persecutori. L’uomo, con condotte reiterate, molestava l’ex compagna di 26 anni, tanto da cagionarle un perdurante e grave stato di ansia. 

La donna, stanca di tutte le vessazioni subite, presentava una denuncia dalla quale emergeva che il suo ex, da quando si era interrotta la loro relazione sentimentale, utilizzando i social con profili falsi, diffamava pesantemente la donna e la intimidiva. Inoltre, utilizzava l’immagine della sua ex compagna associandola a noti siti dal contenuto pornografico. L’attenta attività di indagine, posta in essere dagli investigatori del Commissariato, ha consentito di fare piena luce sull’accaduto e di liberare la donna dalle continue pesanti molestie dell’uomo. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati numerosi supporti informatici dai quali emergeva l’attività molesta dello stalker.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...