Sicilia, controlli nelle stazioni ferroviarie: 2 denunciati e circa 2.500 persone controllate

Sicilia, 2 denunciati, 2.479 persone controllate, 25 veicoli ispezionati, 25 treni presenziati e 333 pattuglie impegnate nei servizi di vigilanza in stazione, a bordo treno e lungo la linea ferroviaria: è questo il bilancio dei controlli nell’ultima settimana dalla Polizia Ferroviaria in tutta la Sicilia.

In particolare, ad Agrigento un giovane è stato denunciato per danneggiamento e interruzione del pubblico servizio in quanto, dopo essersi introdotto di notte in stazione, ha danneggiato diversi elementi di arredo e tecnici nonché due treni, provocando la soppressione di alcune corse e notevoli disagi ai viaggiatori.
A Palermo, gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno denunciato, per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, un ventunenne trovato in possesso di un coltello da innesto, che è stato sequestrato.
I poliziotti hanno anche consegnato ad una distratta viaggiatrice una borsa che la stessa aveva dimenticato a bordo di un treno. La donna ha così potuto recuperare tutti i suoi oggetti personali tra cui documenti, carte di credito e 2 libretti di risparmio.
Un uomo colto da malore all’esterno della stazione centrale è stato invece soccorso dagli agenti ed assistito fino all’arrivo del personale del 118, prontamente allertato dai poliziotti.
A Catania, gli agenti della Polfer hanno salvato una donna in evidente stato confusionale che, con pericolo per sé e per gli automobilisti, si era posta al centro della sede stradale nei pressi della trafficata rotatoria dinanzi alla stazione. Gli operatori, dopo averla messa in sicurezza, nonostante le resistenze della donna, l’hanno affidata alle cure del personale sanitario intervenuto sul posto.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...