"Siamo addetti Enel" e derubavano gli anziani

75

Milano 9 ottobre 2017 – Hanno truffato cinque anziani tra i 70 e gli 85 anni fingendosi addetti dell’Enel. Dopo una lunga indagine partita a settembre la Polizia di Greco-Turro a Milano ha ammanettato V.A., trentaduenne italiano per truffa aggravata, capobanda di un gruppo che si trovava a Napoli.

Il giovane, in concorso con altri quattro complici, usando artifizi e raggiri consistiti nel presentarsi presso le abitazioni delle vittime qualificandosi come addetti dell’Enel, pretendevano il pagamento di un debito per il cambio di gestore nella fornitura elettrica, fornitura che poi non veniva mai attivata.

Le condotte venivano poste in essere secondo un preciso modus operandi che si articolava in più fasi e venivano scelte sempre vittime anziane o comunque con un deficit di invalidità.  Le indagini dei poliziotti hanno permesso di ricostruire che l’;arrestato ed i suoi complici hanno portato via in media  6mila euro in assegni o in contanti ad ogni  vittima ed in un caso addirittura 18mila euro ritirati dal conto bancario con assegni in bianco rubati ad un anziano.

I poliziotti del Commissariato Greco Turro, nel corso delle perquisizioni domiciliari, hanno trovato contratti utilizzati ed un vero e proprio decalogo per realizzare le truffe.

Articolo di Laura Marinaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...