Si presenta in caserma con abiti rubati, arrestato dai Carabinieri

56

È stato tradito dagli abiti che aveva rubato e che indossava. Erano infatti gli stessi che indossava quando è andato in caserma dove aveva l’obbligo di firma. E così i Carabinieri della Stazione Milano – Moscova hanno arrestato A. C., 40enne, milanese già noto alla Giustizia, ritenuto responsabile di furto aggravato. Il provvedimento scaturisce dalle indagini condotte dagli uomini dell’Arma dopo il furto, in un ufficio del centro città, di 4 computer portatili e di una bicicletta, utilizzata per la fuga.
Le immagini del sistema di videosorveglianza del condominio hanno immortalato il ladro, già noto ai militari della Stazione, in quanto sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria, a seguito di un precedente arresto per furto d’auto. Il malvivente è stato riconosciuto non solo per la particolare camminata, leggermente claudicante, ma anche per gli abiti indossati durante il colpo, gli stessi con i quali si è recato presso la Stazione Carabinieri per l’apposizione della firma di controllo, venendo ripreso dalle telecamere della Caserma.
L’uomo, destinatario anche di una seconda ordinanza di custodia cautelare, parimenti emessa dal Tribunale di Milano per altri reati contro il patrimonio, è stato condotto a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articolo di Laura Marinato


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...