fbpx

Scrive «sono un latitante» su Facebook (e lo è davvero): nei guai 24enne in Sardegna

Si era ribattezzato “Totò Riina”

Scrive «sono un latitante» su Facebook (e lo è davvero): nei guai 24enne in Sardegna.

Era sparito dopo la condanna a 4 anni e 9 mesi per “gravi delitti contro la persona e contro l’incolumità pubblica”. Sui social però lasciava le sue tracce, specie quando si vantava del suo status «Sono un latitante haahaha…» -, deridendo le Forze dell’Ordine e ribattezzandosi “Totó Riina”.

Un 24enne è stato arrestato ad Olbia dai Carabinieri della Compagnia di Ozieri, che lo hanno individuato mentre passeggiava per le vie del centro. Il giovane è stato portato in carcere a Sassari.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il 24enne dovrà scontare la pena inflitta con sentenza definitiva dal Tribunale per i minorenni della Corte d’Appello di Cagliari per avere seviziato con un bastone un compagno di cella nel carcere minorile di Quartucciu e aver provocato un incendio per creare scompiglio e tentare la fuga. Questi ultimi fatti risalgono al 2016, quando il ragazzo aveva solo 17 anni ed era già finito in manette per reati contro il patrimonio.

Riina2

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×