fbpx
CAMBIA LINGUA

Roma: violenze e mancato rispetto del divieto di avvicinamento. Inasprite ulteriori misure per un 54enne di Cisterna e divieto di avvicinamento per 2 anni.

Roma: violenze e mancato rispetto del divieto di avvicinamento. Inasprite ulteriori misure per un 54enne di Cisterna e divieto di avvicinamento per 2 anni.

Il Tribunale di Roma, Sezione Specializzata Misure di Prevenzione, ha emanato un Decreto applicativo della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di Polizia di Stato con divieto di avvicinamento alla ex, per due anni, nei confronti di un 54enne di Cisterna di Latina, attualmente domiciliato a Latina.

Al provvedimento si è giunti a seguito della proposta formulata dal Questore di Latina Raffaele Gargiulo, nell’ambito della costante attività di monitoraggio e prevenzione dei reati contro la persona e contro la famiglia, a cui il Tribunale di Roma, concordando con le richieste formulate dalla Questura, emanava nei confronti del predetto la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di Polizia di Stato, per due anni, con l’ingiunzione di non avvicinarsi alla parte lesa, ai luoghi da questa frequentati, e di non comunicare con la medesima in nessuna maniera.

L’uomo dovrà altresì rincasare non più tardi delle ore 21.00 e di non uscire di casa prima delle ore 6.30. Alla tale misura di prevenzione, si giungeva a seguito dei reiterati atteggiamenti violenti dell’uomo in ambito familiare, per i quali era già stato colpito dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento all’ex coniuge, la cui violazione gli era costata l’arresto in flagranza di reato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Roma: emesso nei confronti di un 54enne di Cisterna il divieto di avvicinamento all’ex coniuge per due anni, dopo aver violato il precedente.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×